i3Factory World

Your Iphone, iPad & Android Application Factory

Browsing Posts tagged Steve Jobs

Steve Jobs al D8 2010 parla di Adobe Flash

Steve Jobs al D8 2010 parla di Adobe Flash

Nel corso del D8, conferenza organizzata da All Things Digital, Blog del Wall Street Journal, il CEO Apple Steve Jobs (iCEO) ha rilasciato un’interessante intervista, in cui ha parlato della ormai annosa questione di Adobe Flash, della competizione con Google, di Foxconn e il futuro della TV.

Per quanto riguarda Flash, Steve racconta che non aveva in mente di iniziare una guerra con Adobe, ma voleva di operare  una scelta  strettamente tecnica:

Talvolta, quando ci sbarazziamo delle cose, la gente ci chiama pazzi. Ma qualche volta è meglio tenersi solo i cavalli migliori, quelli proiettati in avanti.  Flash ha avuto il suo momento di gloria, ma è HTML5 che sta emergendo. Il video è migliore e funziona meglio, e non si ha bisogno di un plugin per vederlo. Cerchiamo solo di fare prodotti grandiosi.

Considerando che attualmnete Apple sta vendendo un iPad ogni 3 secondi, e’ facile pensare che il mercato gli  sta dando ragione. Molto interessante anche il punto di vista su Foxconn, il piu’ grande produttore Cinese di tecnologia (wiki) e la serie di suicidi che sono avvenuti negli ultimi mesi:

Foxconn non sfrutta i propri dipendenti. Hanno ristoranti e piscine. Per essere una fabbrica, è una fabbrica molto bella. Abbiamo inviato i nostri e qualche  esterno per dare un’occhiata più da vicino alla faccenda.


Riguardo al rapport con Google le cose non sembrano sul punto di cambiare, almeno nel breve periodo. La rivalità  tra le due società non è un segreto ma Jobs nega la possibilità che il motore di ricerca Google venga sostituito coi prodotti della concorrenza (il velato accenno è a Bing) .

Su iPad e il futuro dei netbook, Steve accenna una metafora è di tipo storico-automobilistico:

Quando eravamo una nazione prevalentemente agricola, tutte le automobili erano simili a furgoni. Ma a mano a mano che la gente si spostava verso i centri urbani, hanno iniziato a diventare le automobili che conosciamo. Ritengo che i PC stiano per assomigliare ai furgoni. Sempre meno gente ne avrà bisogno, e questo metterà a disagio qualcuno.

La questione è quindi di tipo culturale, più che tecnologico, le potenzialità praticamente illimitate dell’iPAd e le possibilità sono ancora largamente inesplorate:

La trasformazione dei PC a nuovi form factor come il tablet rischia di rendere qualcuno nervoso perché il PC è stato con noi per parecchio tempo. Il PC è brillante, e amiamo parlare dell’era post-PC, anche se un po’ ci mette a disagio. Perché non sarebbero adatti alla creazione dei contenuti? Non può essere colpa della potenza del software, anche perché è in continua evoluzione. Questi dispositivi nel tempo cresceranno per fare nuove cose come app di produttività o editing video.

Link all’intervista

http://video.allthingsd.com/video/d8-steve-jobs-on-foxconn/43D148EF-4ABF-402D-B149-8681DF01981A

In un suo post sul blog per Teqnolog.com, Harrison Keely si è accorto che le icone nella sua schermata principale sono quasi tutte blu o nere e quindi decide di analizzare il colore delle icone delle applicazioni per iPhone OS.

Il risultato della sua ricerca è che in più della metà delle icone ( 52%) hanno nel colore una dominante blu o nera.

Harrison ironizza sostenendo che i colori dominanti nelle app siano gli stessi degli indumenti di Steve Jobs durante i keynote ovvero
Jeans blu e maglia nera.

A caldo le novita’ del nuovo iPhone OS 4.0, in distribuzione da subito agli sviluppatori e disponibile al pubblico dalla prossima estate.

0. Novita’ tecnica per far capire lo sforzo compiuto: oltre 1500 nuove API per gli sviluppatori e 100 nuove funzioni per gli utenti.

E adesso passiamo alle 7 grandi novita’.

1. multitasking “controllato”, per preservare il consumo della batteria; sara’ possibile:
a) ascoltare web radio in background
b) mantenere Skype online e quindi continuare a ricevere messaggi, chiamate ecc.
c) permettere al TomTom di monitorare la nostra posizione,
d) servizi di localizzazione potenziati: adesso le app come TomTom potranno continuare a tener traccia dei nostri spostamenti anche se non sono attive
e) push notifications: saranno possibili notifiche locali
f) task completion: certi app caratterizzate da tempi lunghi di processamento (esempio Flickr quando fa l’upload di foto) riceveranno la notifica di fine task
g) app fast-switching: passare da un’app all’altra velocemente tenendole “dormienti” nel sottofondo, senza consumare risorse di CPU

2. Folders: finalmente potrete organizzare le icone delle vostre numerosissime app installate in cartelle!

3. Mail potenziata: 1 inbox per tanti account, inoltre le mail potranno essere raggruppate per soggetto ed infine sara’ possibile aprire un attachment con qualunque app.

4. iBooks per iPhone: la versione “piccolo schermo” del lettore di libri gia’ visto per iPad (e il libro su Winnie the Pooh sara’ gratis, saranno contenti i miei bambini)

5. Aziende: un po’ di novita’ che faranno piacere alle aziende: cifratura dei dati (e-mail), gestione unificata dei telefoni aziendali (purche’ siano iPhone… ovviamente), distribuzione wireless delle app aziendali, exchange 2010, VPN

6. Giochi: si introduce il “Game Center”, definito come una rete di “social gaming”, uno spazio di aggregazione degli iPhone-giocatori.

7. iAd: pubblicita’ mobile direttamente sull’iPhone. Apple aiuta gli sviluppatori a far soldi (… grazie …) e gli utenti ad avere tante buone app gratuite; Jobs ha calcolato che attualmente si ha la possibilita’ di oltre 1 miliardo di inserzioni al giorno che appariranno sugli schermi degli utilizzatori di iPhone! il 60% delle vendite di pubblicita’ andranno agli sviluppatori; e’ inutile dire che cliccando sull’ad non si esce dall’applicazione! Inoltre queste pubblicita’ sono davvero belle e anche interattive. Parole testuali di Jobs: “Have you ever seen an ad like this?” (silenzio in aula) “Anything even close?”

Gli iPhone 3GS e iPod Touch next-gen supporteranno del tutto questa nuova versione del sistema operativo. iPhone 3G e iPod Touch 2nd-gen solo alcune, e purtroppo il multitasking non sara’ tra queste…

5 minuti di pausa…

Steve Jobs

Guarda il Video di presentazione di Steve Jobs.

Watch Apple CEO Steve Jobs unveil the revolutionary new iPad. See the video-on-demand event right here, exclusively in QuickTime and MPEG-4.

Video Low resolution (Bassa Risoluzione)

Video Medium resolution (Media Risoluzione)

Video High resolution (Alta Risoluzione)

 

VIDEO IRONICO:

Prodotto dalla squadra di comici di Madtv , dopo il lancio di iPad, un divertente Steve ci presenta, allora, tutta un’ampia gamma di iProdotti: parte quindi da un iPod, passando per un iFornoamicroonde e concludendo con un improbabile iRack.

Prodotti link al video